Per inaugurare le lunghissime vacanze di Natale sulla neve quest’anno abbiamo vissuto una super avventura immersi nel bosco e nella natura. Abbiamo scoperto Fiabosco, il nuovo parco emozionale a misura di bambino della Valle d’Aosta, una splendida location più bella che mai ricoperta da tantissima neve!

Ti racconto il FIABOSCO

Ebbene sì, siamo tornati in inverno nella mia oasi di pace estiva, il Col de Joux è un posto meraviglioso anche in inverno. Fino allo scorso anno ospitava un comprensorio sciistico ma purtroppo snowpark e skilift necessitavano di revisione e la regione non ha finanziato i lavori…. quindi da quest’anno la decisione di voltare pagina, il Col de Joux è la nuova bellissima location di Fiabosco, il parco emozionale dove vivere meravigliose avventure insieme ai nostri bambini.

fiabosco

Mi piace pensare a Fiabosco come ad un’avventura nell’avventura! Una favola da vivere in famiglia che ti emoziona passo dopo passo.
Un parco emozionale che sa anche di passeggiata nella natura, di spettacolo ed anche di avventura!
Qui puoi incontrare principesse, folletti, fate, orchi e altri personaggi fantastici si aggirano tra gli alberi e raccontano una fiaba.
Le trame sono tutte originali e ci sono delle scenografie teatrali a completare l’atmosfera già magica di Fiabosco.

LA VERA STORIA DI BABBO NATALE E LA BEFANA QUESTO IL TITOLO DELLA NOSTRA AVVENTURA AL FIABOSCO

fiabosco2
fiabosco

All’ingresso ci hanno consegnato i mantelli per poter essere mimetizzati tra i folletti del bosco ed abbiamo aiutato Otto, la nostra cantastorie o meglio il Detective del Natale impegnato a risolvere il caso del giorno ovvero “la misteriosa sparizione di Babbo Natale e Mamma Natale”. La slitta di Babbo e Mamma Natale ha avuto un incidente in volo e sono a rischio le consegne dei regali!

Adulti e bambini insieme coinvolti attivamente in questa ricerca nella meravigliosa cornice di Fiabosco, in questo parco l’intera famiglia condivide l’esperienza, una storia che diventa realtà in cui tutti sono coinvolti e diventano protagonisti, uno spettacolo teatrale itinerante con cui interagiscono.

Il percorso immerso nella natura è studiato apposta per famiglie con bambini, si viene a contatto con neve, terra e fango ma questo insegna a conoscere meglio la natura.

passeggiata-fiabosco

Lungo il sentiero abbiamo incontrato tanti personaggi fantastici; una piratessa, un personaggio misterioso, la befana e la bellissima Mamma Natale.

Abbiamo riso, abbiamo affrontato diverse prove di abilità passeggiando per il bosco, siamo stati bravissimi anche se qualcuno ha pianto perché aveva troppo freddo (ops… forse era troppo stanco il mio piccolo Filippo).

fiabosco-pirata
bambino-al-fiabosco
rappresentazione-fiabosco
fiabosco3
fiabosco-attori
fiabosco-favole
fiabosco-favola-nel-bosco
fiabosco-befana

Faceva un po’ freddino ma per fortuna ci hanno rifocillato con un’ottima cioccolata calda che ci ha dato la giusta energia per aiutare l’elfo a condurci da Babbo Natale.

Ebbene sì finale super con l’incontro di Babbo Natale. Sìììììì, missione compiuta, siamo stati bravissimi e siamo riusciti a salvare il Natale!!!!

fiabosco-relax
fiabosco-attore
fiabe-nel-bosco
fiabosco-attrice
babbo-natale-fiabosco

Questa storia era incentrata sulla magia del Natale e di quanto possa essere importante “credere” sempre… solo così sarà possibile, anche per gli adulti, continuare a stupirsi del mondo che li circonda.

A NOI E’ PIACIUTO UN SACCO!

Devo dire che è organizzato molto bene, non ci sono tempi morti ed i bambini hanno partecipato con entusiasmo e curiosità.

Il mio consiglio è di coprire bene i bambini perché in inverno è abbastanza freschino, è quindi importante che siano dotati di tuta da sci, guanti, berretto e soprattutto scarpe calde tipo doposcì perché si cammina nella neve! 

FIABOSCO IN POCHE PAROLE È…

È un parco emozionale per bambini e adulti che promuove la cultura dello stare insieme, il valore del tempo di qualità, la slow life, il concetto della sostenibilità ambientale.

È una favola da vivere insieme a tutta la famiglia.

È una possibilità offerta alle famiglie di regalarsi esperienze condivise, tempo di qualità e una pausa dalla routine quotidiana.

È un’esperienza che crea un ricordo felice negli adulti e nei bambini.

È un bosco naturale, i bambini possono anche, per una volta, sporcarsi!

È un bosco in cui si svolgono spettacoli d’animazione per bambini coinvolgendo tutta la famiglia attraverso lo strumento del teatro.

Fiabosco non è solo un parco emozionale, è anche uno snowpark dove potersi divertire con i bambini anche sulle giostrine, al parco giochi immerso nella neve oppure fare una super discesa con il bob (che si può affittare sul posto per la giornata).

fiabosco-bambini

Allora cosa aspetti a vivere anche tu una nuova avventura da fiaba nel bosco???? 

Con affetto,
Marie
bambini-al-fiabosco

TROVI TUTTE LE INFORMAZIONI SU FIABOSCO QUI

COME RAGGIUNGERE FIABOSCO AL COL DE JOUX

Da Torino o da Milano in auto si deve percorrere l’autostrada A5 Torino-Aosta con uscita al casello di Verrés (78 km da Torino e 137 km da Milano) e proseguire sulla strada regionale 45 per Ayas per circa 20 chilometri fino a Brusson.

Da Brusson prendere la diramazione per Saint Vincent che porta direttamente al Col de Joux (7 km), non esiste un trasporto pubblico per questo tratto di strada.

Vicino al laghetto c’è un ampia zona per parcheggiare gratuitamente.

DOVE MANGIARE

  • Ristorante Parrot Express con nuova gestione
  • Ristorante Etoile de Neige QUI

DOVE DORMIRE

  • Se vuoi soggiornare per qualche giorno prenota al Petit Hotel QUI, troverai ospitalità familiare in stile di altri tempi.
  • Altri suggerimenti li trovi nella vicina Brusson QUI

INFORMAZIONI UTILI PER IL COL DE JOUX

  • Sito ufficiale del Comune di Brusson QUI
  • Sito ufficiale del Turismo in Valle D’Aosta QUI
  • Ufficio Turistico di Saint Vincent QUI

QUI STROVI ALCUNI MIEI SUGGERIMENTI SULLA VALLE D’AOSTA A MISURA DI FAMIGLIA:

  • La miniera d’oro di Brusson QUI
  • Skyway Monte Bianco QUI
  • Il Forte di Bard QUI
  • Parco faunistico Mont Avic QUI
  • Antagnod QUI
  • Il castello di Verres QUI
  • Mascognaz QUI
  • Brusson QUI

Post realizzato in collaborazione con Fiabosco