IL RISOTTO STELLATO CHE SALVO' IL MIO PRANZO DI NATALE 7

Quest’anno ho deciso di organizzare il pranzo di Natale a casa nostra.

Follia???

Può darsi, ma credo che l’atmosfera di casa nostra sia magica, c’è il camino e per i bambini attendere Babbo Natale sarà un’avventura straordinaria!

C’E’ SOLO UN “PICCOLO” PROBLEMA ….

COSA POSSO CUCINARE????

Ormai è risaputo che io ed i fornelli, a meno che non si tratti di dolci, non andiamo proprio d’accordo….

In cucina sono un disastro, non mi piace troppo cucinare, non ho fantasia e soprattutto non ho tempo di qualità da dedicare….

Però amo mangiare e mangiare bene

E CON QUESTO PRANZO DI NATALE VORREI STUPIRE GLI OSPITI

Ho avuto un lampo di genio ed ho chiamato Marcello il best friend di mio marito; lui è un buongustaio e frequenta i migliori ristoranti.

Senza esitare mi ha risposto “certo chiedo a Giovanni di passarmi una delle loro mitiche ricettine per Natale!”.

Giovanni Grasso gestisce, assieme ad Igor Macchia, il ristorante La Credenza A San Maurizio Canavese un piccolo paese del Piemonte a pochi chilometri da Torino.

Lo abbiamo conosciuto tramite Marcello,  lui organizza proprio lì la sua mitica cena annuale di compleanno.

La Credenza non è mica un posto qualunque, non a caso è stato scelto da Cristiano Ronaldo per la sua prima cena torinese 😉 .

Un ristorante dall’ambiente raffinato, in cui ottimo cibo e ricercatezza riescono sempre a stupire, tanto da essersi meritato una stella Michelin!

IL RISOTTO STELLATO CHE SALVO' IL MIO PRANZO DI NATALE 4

IL RISOTTO STELLATO CHE SALVO' IL MIO PRANZO DI NATALE 6

Marcello è stato un mito et voilà, detto fatto, ho ricevuto la ricetta perfetta per il nostro Natale in famiglia:

RISOTTO AL PEPERONE ROSSO

Il risotto al peperone rosso è una ricetta speciale dello Chef Igor Macchia, lui è molto legato a questo piatto che nei colori richiama anche “lo spirito natalizio”.

Direi il piatto perfetto per me!!

IL RISOTTO STELLATO CHE SALVO' IL MIO PRANZO DI NATALE 1

Igor Macchia ama cucinare con rigore ed essenzialità, sceglie ingredienti naturali e cotture che rispettino e mantengano intatti colori e profumi.

Pochi ingredienti accompagnati da spezie e condimenti che valorizzino l’ingrediente primario senza mortificarlo, e presentazioni essenziali che rispecchiano in pieno il suo lifestyle.

E’ riuscito a superare grandi traguardi lavorando con passione, entusiasmo e professionalità sempre con il sorriso, senza dimenticare mai di star sempre e solo cucinando.

Ed ecco la ricetta:

RISOTTO MANTECATO AI PEPERONI, PREZZEMOLO E ACCIUGHE

Ingredienti per la crema di peperoni:

  • 4 nr. Peperoni rossi
  • 20 gr. Olio d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Procedimento per la crema di peperoni:

Lavare i peperoni, quindi condirli con olio, sale e pepe, e cuocere in forno a secco a 200°C per ca. 40 minuti. Rigirare a metà cottura.

Quando i peperoni saranno cotti, raffreddarli e spellarli, eliminando i semi e raccogliendo il liquido di cottura.

Frullare i peperoni puliti e conservare la polpa ottenuta per la mantecatura del risotto.

Ingredienti per la crema di prezzemolo:

  • 250 gr. Foglie di prezzemolo
  • Sale
  • Pepe

Procedimento per la crema di prezzemolo:

Portare a bollore 3 lt di acqua e salare.

Aggiungere le foglie di prezzemolo e cuocere per 5\6 minuti.

Scolare il prezzemolo e raffreddare in acqua e ghiaccio.

Scolare il prezzemolo cotto e frullarlo, aggiungendo poca acqua se necessario.

Condire con sale e pepe e conservare per la preparazione del risotto.

Ingredienti per la preparazione del risotto:

  • 250 gr. Riso carnaroli
  • 20 gr. Olio d’oliva
  • 40 gr. Burro
  • 3 lt. Brodo vegetale
  • 80 gr. Grana Padano grattugiato
  • Acqua di cottura dei peperoni
  • Crema di peperoni
  • Crema di prezzemolo
  • 16 nr. Filetti di acciughe dissalati
  • Sale
  • Pepe

Procedimento per la preparazione del risotto:

Scaldare l’olio in una pentola, quindi aggiungere il riso e tostare per 3 minuti.

Sfumare con l’acqua di cottura dei peperoni, e quando sarà assorbita, proseguire la cottura con il brodo vegetale caldo.

Quando il riso sarà cotto, togliere dal fuoco e mantecare con la polpa di peperoni, il burro ed il grana.

Condire con sale e pepe, quindi lasciar riposare per 2 minuti prima di impiattare.

Impiattare il risotto in una fondina calda, quindi disegnare una spirale con la crema di prezzemolo e terminare con le acciughe tagliate a pezzi regolari.

 

Grazie Igor, grazie Giovanni e grazie Marcello questo risotto è uno spettacolo è buono, anzi  buonissimo ed anche bello, sono sicura che farò un figurone!!!

IL RISOTTO STELLATO CHE SALVO' IL MIO PRANZO DI NATALE 2

Ora che ho la ricetta speciale per il Natale….non posso certo pensare di metterla in tavola così…senza arte ne parte, giusto???

Voglio fare un figurone a 360 gradi!!!!

Nel prossimo post vi mostrerò cosa ho trovato di veramente easy e chic per rendere la tavola di Natale un vero banchetto della festa, proprio come piace a me.

Stay tuned!!!

Con affetto
Marie

 

 

Il ristorante La Credenza è un sogno che continua e continuerà a crescere per tutti coloro che sanno trovare nell’eccellenza il proprio piacere ed ha raggiunto importanti riconoscimenti quali:

  • Michelin: una stella dal 2006
  • Espresso: 16\20
  • Gambero rosso: 80\100

Potete trovare tutte le info sullo chef Igor Macchia QUI e sul Ristorante La Credenza QUI