In questo strano anno ho capito l’importanza di tante cose tra cui il valore del trascorrere tanto tempo in compagnia della mia famiglia.

No, non è affatto facile riuscire a convivere con degli esserini scatenati, soprattutto in tempo di lockdown dove sembrano essere tutti delle schegge impazzite, ma ho trovato un bellissimo escamotage per stare insieme in armonia: realizzare dei lavoretti manuali con materiali di riciclo.

Come faccio a coinvolgerli nei miei lavoretti manuali?

La soluzione è “non fare pressing” di solito avviso “io inizio a fare dei lavoretti!” e poi aspetto che siano loro, incuriositi dal mio trafficare tra stoffe e materiali, a raggiungermi pieni di entusiasmo all’idea di creare qualcosa di nuovo. Trascorrere tanto tempo con i miei figli mi ha permesso di percepire la loro difficoltà nell’utilizzare le mani; gesti apparentemente semplici, come impastare, ritagliare o assemblare non fanno parte della loro quotidianità ma a mio avviso sono molto importanti.

Come sviluppare la manualità nei bambini?

Ci vuole innanzitutto molta pazienza e poi un pizzico di fantasia. Già perchè se messi di fronte alla possibilità di realizzare qualcosa di “fighissimo” i bambini non sapranno resistere! Io gioco facile perchè i lavoretti DIY anche chiamati lavoretti manuali sono una delle attività creative che amo di più. Ecco perchè ho iniziato a raccogliere vari materiali di riciclo, il nostro balcone pullula di vasetti, tappi e scatoline pronte a trovare una nuova vita!

LAVORETTI CREATIVI CON I BAMBINI

Ho anche uno scatolone dedicato ai lavoretti, composto di vari fogli, palline, perline, gomitoli di lana, bottoni e scampoli di tessuti. No, non butto più nulla e quando vedo qualcosa di carino me lo segno nella mia to do list dei lavoretti creativi da fare con i bambini.

Lo scorso anno abbiamo fatto incetta di palline di polistirolo, pensavo potessero trasformarsi in palline variopinte per l’albero di Natale ma quando sono andata a comprare la pittura ho visto un cono di polistirolo e mi si è accesa una lampadina… quest’anno vogliamo superarci e realizzeremo un presepe grande grande!

PRESEPE IN POLISTIROLO E MATERIALE DI RICICLO

materiale di base:

  • colla a caldo
  • forbici
  • ago, filo e spilli colorati
  • pennelli
  • fil di ferro
  • stuzzicadenti
  • avanzi di stoffe di vario tipo, vecchie cravatte
  • nastri vari, frange, passamanerie, bottoni, pezzi di collane, altre chincaglierie

ANGELO DI POLISTIROLO

Occorrente:

  • pallina di polistirolo diametro 7 cm
  • cono di polistirolo h 15 cm
  • ciambellina di polistirolo diametro 8 cm
  • filo di ferro + pinza
  • stuzzicadenti
  • colla a caldo
  • vecchi collant rosa
  • nastrino oro
  • frange da arredamento oro
  • avanzi di tessuto bianco con pizzo e trasparente
  • foglio gommato bianco, rosso con glitter, nero con glitter

Realizzazione Angelo

Avvolgere il vecchio collant rosa attorno alla pallina di polistirolo e fissare la base con ago e filo cercando di tenerla bella tesa. Con la colla a caldo aggiungere le frange come fossero i capelli cercando di nascondere la parte finale della calza, proprio per questo cerca di farla fitta fitta in modo che non fuoriesca.

Ricoprire il cono di polistirolo con della stoffa bianca di pizzo o del tessuto che preferite, fissala con degli spilli oppure incollala con la colla a caldo. Questa sarà la base del vestito dell’angelo, se lo desideri puoi aggiungere del tessuto più ricco, noi abbiamo aggiunto un tessuto trasparente plissettato, sempre con lo stesso procedimento. Misura, ritaglia e vesti; questo è un bellissimo esercizio per i bambini, stimola la fantasia e la manualità.

Unisci la testa al corpo utilizzando uno stuzzicadenti e della colla a caldo per fissare il tutto, al collo abbiamo messo un nastrino oro riciclato da vecchie confezioni regalo.

Su un foglio di carta bianca o da riciclo disegna delle ali e prova a vedere se le dimensioni sono soddisfacenti, quando sei sicuro puoi ritagliare il foglio di carta gommata e fissarlo al corpo dell’angelo con colla a caldo oppure degli spilli. Per realizzare i dettagli del volto abbiamo usato del foglio di carta gommata glitter nero per gli occhi e rosso per la bocca.

Dipingi la ciambella con la pittura oro e quando è asciutta inserisci un pezzetto di filo di ferro e collegalo alla base della testa in modo che sembri sospesa.

Et voilà il nostro angioletto è pronto!

I PERSONAGGI DEL PRESEPE

Occorrente:

  • colla a caldo
  • forbici
  • ago e filo
  • pallina di polistirolo diametro 5 cm
  • cono di polistirolo h 11 cm
  • stuzzicadenti
  • cartoncino
  • avanzi di stoffe di vario tipo, vecchie cravatte
  • gomitoli di lana gialla, beige, nero e marrone
  • vecchi collant rosa
  • nastri vari, frange, passamanerie, bottoni, pezzi di collane, altre chincaglierie
  • pagliuzza oro

Realizzazione dei personaggi del presepe:

Procedi come per l’angioletto, partendo dalla testa avvolta nella calza di nylon, aggiungi i capelli fatti di lana ed incollali con la colla caldo. Gli occhi li ho realizzati con della lana nera ed incollati con la colla a caldo mentre la bocca sempre con il foglio di carta gommata rossa glitter. Successivamente vesti i vari personaggi a tuo piacere con stoffe di riciclo e vecchie cravatte e poi unisci la testa al corpo con uno stuzzicadenti e della colla a caldo per fissare bene. In un secondo momento puoi aggiungere i dettagli come il velo, il pizzo, la collana o piccoli oggetti.

I RE MAGI

SAN GIUSEPPE

SANTA MARIA

GESU’ BAMBINO

Gesù bambino è stato realizzato come gli altri personaggi senza l’utilizzo del cono di polistirolo. La testa è stata realizzata con una pallina di polistirolo foderata con gli avanzi di collant rosa mentre per il corpo ho ritagliato e cucito degli avanzi di stoffa e l’ho imbottito con del cotone idrofilo. Ho applicato i capelli di lana con la colla a caldo ed ho realizzato una coroncina con il foglio gommato glitter.

LA MANGIATOIA

Occorrente:

  • corteccia
  • scatolina di cartone piccola (la mia è dei kiwi)
  • lana o cotone

Realizzazione:

Tra le cose avanzate dallo scorso anno ho ritrovato dei pezzi di corteccia già sbiancati ed è stato facile per me realizzare questa bellissima mangiatoia semplicemente incollandoli ad una vaschetta di cartone che in origine conteneva i kiwi. Per imbottirla ho utilizzato della lana beige un po’ spessa ma va benissimo anche della paglia o del cotone.

Questa mangiatoia è semplice ma d’effetto.

LA GROTTA

Occorrente:

  • uno scatolone
  • carta di riciclo (quella che si trova dentro ai pacchi Amazon)
  • avanzi di stoffe di vario tipo, vecchie cravatte
  • pennello
  • pittura oro, marrone, nero e bianco
  • colla a caldo
  • stella di polistirolo
  • tessuto color écru

Realizzazione della grotta:

Trovate uno scatolone che possa contenere i personaggi del presepe che avete realizzato, noi abbiamo utilizzato una grande scatola di Amazon, l’abbiamo dipinta mischiando marrone, nero e bianco per creare l’effetto grotta. Con la carta protettiva che abbiamo trovato all’interno della scatola abbiamo realizzato la parte superiore della grotta, essendo già stropicciata ci è bastato incollarla tutto intorno con la colla a caldo.

Abbiamo colorato la stella con la pittura oro e una volta asciutta l’abbiamo incollata nella parte superiore creando un supporto (come quello per le cornici portafoto per intenderci) per far si che stesse su.

Alla base della grotta abbiamo applicato una stoffa grezza écru che simulasse il pavimento di fieno.

Mancano i pastori ma arriveranno nel 2021 quando saranno ancora reperibili i conetti di polistirolo …. e poi potremmo anche arricchirlo con animali e alberi.

Questo è il nostro progetto di Natale, un presepe originale che fosse veramente originale!

Non ho scopiazzato nulla, sono riuscita a rifugiarmi nella mia fantasia, lo so ci ho messo tanto ma sono lavori che vanno fatti con calma e per Natale 2020 era proprio lì, vicino al nostro albero!

E mi auguro che questo Natale davvero unico e speciale possa lasciare un bellissimo ricordo in tutti noi, che nonostante tutto ci vogliamo un gran bene (ed è forse una delle cose che più conta!).

Con affetto,
Marie

ECCOTI ALTRE PICCOLE MERAVIGLIE CHE ABBIAMO CREATO IO ED I BAMBINI:

SEGNAPOSTO PER LA PASQUA

LO SCRIGNO DEI SEGRETI

DECORAZIONI DI HALLOWEEN FATTE COI BAMBINI