SERENA - MAMMADALPRIMOSGUARDO - RACCONTO DI UNA MAMMA BLOGGER DI SUCCESSO 10

Ci sono donne normali che diventano straordinarie anche se non fanno apparentemente cose straordinarie.

Donne che hanno una qualità importante; riescono sempre a strapparci un sorriso.

Ecco perché oggi ho voluto intervistare una tra le mie mamme blogger preferite, che seguo su Instagram da anni, ancora prima di sapere cosa facesse una blogger.

Perché?

Perchè lei è apparentemente ordinaria ma straordinariamente solare, simpatica, ironica e coinvolgente.

Vi presento Serena alias MAMMADALPRIMOSGUARDO!

SERENA - MAMMADALPRIMOSGUARDO - RACCONTO DI UNA MAMMA BLOGGER DI SUCCESSO 8

QUANDO E PERCHE’ HAI INIZIATO A SCRIVERE IL TUO BLOG?

Ho iniziato nel 2013 quando ho capito che tutte le informazioni che avevo appreso nei primi due anni della mia vita da mamma erano le cose che tutte le nuove mamme cercavano e che quindi potevo condividere con loro quello che sapevo e che stavo vivendo.

Erano gli anni dei primi diari personali messi in rete e infatti il mio blog è nato come diario, per lasciare traccia a mia figlia (allora ne avevo una sola) delle mie emozioni e delle nostre avventure.

Me la immaginavo grande a leggere quello che mamma aveva scritto.

CHE LAVORO FACEVI PRIMA?

Ero assistente di direzione di un ceo mondo.

Quando ho aperto il blog  scrivere era un passatempo ed ho continuato a lavorare in ufficio per i successivi 3 anni fino alla nascita della mia seconda bimba.

A quel punto il blog è diventato il mio lavoro.

QUANDO HAI INIZIATO C’ERANO PARECCHIE MAMME BLOGGER?

Sicuramente meno di ora! 🤣

Non so esattamente quante fossero perché non le conoscevo e non leggevo i loro blog.

C’erano le community su Instagram e qualche blog, ma poca roba… io credevo di fare una cosa intima e originale e mai avrei pensato che avrebbe assunto un ruolo così significativo nella mia vita.

COME E’ CAMBIATO IL MONDO DEL BLOGGING CON L’AVVENTO DI INSTAGRAM COME STRUMENTO DI LAVORO?

Fortunatamente sono due cose separate: se vuoi fare la blogger il tuo canale primario al quale dedicare maggior attenzione deve essere il blog.

I social sono solo una vetrina per farti conoscere e sono comunque strumenti del blog, sono mordi e fuggi, oggi posti e domani quella foto è già dimenticata e sostituita da un’altra.

Diverso il caso dell’influencer che invece deve avere un bel canale instagram, ma finisce lì.

Sono due mondi ben diversi, perché il blog resta nel tempo, richiede dedizione, tempo, attenzione e costanza.

SERENA - MAMMADALPRIMOSGUARDO - RACCONTO DI UNA MAMMA BLOGGER DI SUCCESSO 9

E CON L’ARRIVO DI MILLE MILIARDI DI MAMMINE ALLA RISCOSSA???!

Posso non rispondere? 🤣

Dai scherzo, diciamo che se prima era difficile far capire che essere blogger è un lavoro, adesso con mille mila mamme che accettano scambio merce per qualsiasi cosa è davvero un disastro.

Anche perché molte di queste mammine hanno solo Instagram e puntano tutto su quello… e se per loro non è un lavoro, avere rotoloni di carta igienica in omaggio, per esempio, è comunque un risultato.

Ovvio che non possa essere lo stesso per chi con quel lavoro ci paga le bollette.

Chi ha avuto modo di farsi conoscere prima, si è fatto un nome ed ha un engagement già stabile, non ha problemi e riesce a lavorare comunque.

Ma chi inizia ora fa più fatica, perché i numeri sono bassi (fino a che non iniziano a comprare kg di followers arabi) e si scontrano con chi, a parità di numeri, accetta tutto senza capire che sta sbagliando tutto….ma è una mia personale opinione!

QUANTE ORE DEDICHI AL BLOG ED AI SOCIAL?

24 su 24? 😅

Lavorare con le parole permette di farlo da ovunque.

Puoi organizzare la tua vita e gli impegni della tua famiglia in maniera molto flessibile ed è il bello di questo lavoro.

Però è anche il suo brutto perché significa essere sempre connessi e non staccare mai.

Certo uno potrebbe darsi degli orari, cosa che io non riesco a fare e vivo con il telefono in mano…

LE TUE FIGLIE E TUO MARITO COLLABORANO E SONO FELICI OPPURE SI LAMENTANO?

È il mio lavoro, quale marito potrebbe lamentarsi del lavoro della moglie?

Certo all’inizio quando era un passatempo brontolava perché ero spesso al cellulare.

Con il tempo però ha capito e quando ho deciso di farne il mio lavoro mi ha appoggiata e spronata a seguire il mio istinto.

Conoscendolo non l’avrei mai detto ed è stata una rivelazione bellissima; un attestato di stima.

Ho lasciato un indeterminato, non abbiamo alberi di euro in casa, e lui è sempre stato accanto a me e di questo lo ringrazierò sempre.

SERENA - MAMMADALPRIMOSGUARDO - RACCONTO DI UNA MAMMA BLOGGER DI SUCCESSO 4

Le bimbe invece sanno che lavoro con il computer, se poi pensano che cazzeggio tutto il giorno giocando, non lo so😅..

Sicuramente si rendono conto di essere molto fortunate perché anche se io spesso pur essendo accanto a loro “ho da fare”, possono avere cose e vivere esperienze incredibili proprio grazie a questo bizzarro lavoro della mamma.

Una mamma che le può accompagnare e andare a prendere a scuola, danza, nuoto e che tutto sommato se le gode parecchio!

SERENA - MAMMADALPRIMOSGUARDO - RACCONTO DI UNA MAMMA BLOGGER DI SUCCESSO 2

UN CONSIGLIO PER CHI VOLESSE INIZIARE QUESTA AVVENTURA?

Di farlo, assolutamente.

Però di farlo solo se si ha qualcosa di interessante da dire, se si ha una forte passione, se si è disposti a mettere in piazza i propri fatti e se si è pronti ad avere a che fare anche con la parte brutta del web.

Se l’idea invece è quella di aprire il blog perché si fanno i soldi facili… meglio lasciar perdere, perché se non è autentico non funzionerà.

“Grazie di cuore Serena per avermi donato un po’ di te con questo racconto!”

Quando ho iniziato questa avventura nell’agosto del 2017 non sapevo nulla di blogging e ci sono entrata per puro caso seguendo il consiglio di un’amica.

Una volta aperto il blog mi sono resa conto che fosse tutt’altro che facile perchè non si tratta solamente di saper scrivere, magari, sarebbe decisamente più facile 😉

Ogni giorno devo imparare cose nuove sul sito (come impaginare, come fotografare e sistemare le foto, come scrivere per far si che mister google mi faccia conoscere), come promuovermi e come crescere ampliando i miei orizzonti.

Che fare la “mamma blogger” fosse il trend del momento, quello che le casalinghe disperate o annoiate stavano iniziando a fare, l’ho scoperto dopo.

Ma non mi sono lasciata prendere dallo sconforto, mi sono rimboccata le maniche e ogni giorno lavoro con entusiasmo per raccontare la mia esperienza di mamma, le cose che mi piacciono, intervistando professionisti, imparando tante cose nuove e interessanti da condividere.

Spero che il mio lavoro vi piaccia perchè questo è un grande stimolo per andare avanti.

Con affetto
Marie

 

Se ancora non la seguite e vi ho incuriosito ecco il blog di Serena www.mammadalprimosguardo.com