UNA GIORNATA STRAORDINARIA CON I BAMBINI NEL CANTON TICINO. SUL MONTE GENEROSO COL TRENO A VAPORE. 1

Tra e cose più belle ed affascinanti da vedere nel mio Canton Ticino spicca sicuramente il Monte Generoso.

Sognavo da mesi di portare i bambini e farlo su di un treno a vapore è stata la ciliegina sulla torta.

La nostra avventura inizia domenica mattina alle ore 9 quando vediamo avvicinarsi il trenino a vapore che ci porterà sulla cima del Monte Generoso.

Il rumore del treno, il vapore, il fischio e.. via si parte!!!!! 

EMOZIONE A MILLE PER TUTTI!

Percorriamo un tratto di 9 km attraverso un incantevole scenario alpino che ci porterà a 1704 metri di quota.

La ferrovia del Monte Generoso, inaugurata nel 1890, è stata una delle prime ferrovie a cremagliera costruita nelle alpi svizzere.

La popolarità della destinazione è illustrata anche dagli eminenti ospiti che negli anni il Monte Generoso accolse, dalla Regina Margherita di Savoia ed il Principe ereditario e futuro Re d’Italia Vittorio Emanuele III, la principessa Enrichetta di Sassonia, il Re Boris di Bulgaria, la regina Giovanna di Savoia, il romanziere francese Hector Malot, la poetessa e scrittrice italiana Ada Negri e tanti altri grandi nomi attirati dal fascino di questa montagna.

La risalita offre un bellissimo panorama oltre ad una bella arietta fresca, un vero toccasana in questa torrida giornata di luglio.

Si respira l’atmosfera di un tempo e poco importa se il trenino necessita di un pit stop perché il motore si è surriscaldato… tutto questo rende ancora più vera l’esperienza!

Se poi questo avviene nei pressi della stazione Bellavista è anche una bella occasione per far sgranchire le gambe ai bambini al parco giochi ed ammirare il primo vero scorcio mozzafiato.

Ma la vera sorpresa, quelle che non riesci a trattenere un enorme “wooooow”, è trovarsi di fronte all’imponente opera tanto discussa:

IL “FIORE DI PIETRA”

E’ IL NUOVO SIMBOLO DEL MONTE GENEROSO

porta la firma inconfondibile dell’architetto ticinese di fama mondiale Mario Botta

ED E’ ASSOLUTAMENTE PAZZESCA!

“Raggiungere la sommità della montagna è un desiderio naturale dell’uomo; un modo per accedere a
una condizione privilegiata rispetto all’orografia dell’intorno, per abbracciare i confini geografici e sentirsi
parte della realtà che ci è data da vivere.”

Racconta l’architetto Mario Botta.

“Tutto questo mi è apparso improvvisamente evidente quando mi è stata offerta l’opportunità di costruire
sulla vetta del Monte Generoso, una montagna che avevo frequentato in gioventù durante alcune
spedizioni avventurose fatte con amici nelle notti estive, per giungere in vetta all’alba e assistere allo
spettacolo del “sorgere del sole”, quasi un rito obbligato per noi adolescenti del Mendrisiotto”.

Il Fiore di pietra è stato inaugurato il 29 marzo 2017 dopo 2 anni di lavori e sorge al posto dell’Albergo Vetta demolito nel 2014.

La situazione orografica è straordinaria poiché costituisce un piccolo lembo di terra piana che si affaccia sul precipizio del fianco nord della montagna, caratterizzato da un’ampia roccia che scende verso valle per circa 3/400 metri.

Questa particolare condizione ha suggerito un’edificazione a pianta ottagonale con singoli “petali” che racchiudono uno spazio centrale.

La configurazione dei petali disegna un insieme di torri di cinque piani che si innalzano con un leggero aggetto verso l’esterno per poi richiudersi ai piani alti (da qui il nome che gli è stato attribuito di “fiore di
pietra”).

La struttura portante è in calcestruzzo armato rivestito da una muratura in pietra grigia con strisce alternate lisce e a spacco.

La pietra, estratta dalle cave di Lodrino, è stata scelta in modo da assomigliare il più possibile al colore delle rocce calcaree circostanti del Monte Generoso.

Le torri sono articolate fra di loro con grandi aperture vetrate che permettono una visuale a 360°, sulla pianura di Milano verso sud e sul Lago di Lugano e le Alpi che si estendono a nord.

All’ingresso c’è uno spazio espositivo dove trovano posto i pannelli sulla storia del Monte Generoso, un modello dell’attuale realizzazione con disegni e schizzi di studio dell’architetto Mario Botta.

Al secondo piano c’è una sala convegni, mentre i due piani superiori ospitano rispettivamente un self-service e un ristorante di ottimo livello.

Sul fronte est la corona circolare lascia spazio a un’ampia terrazza che segue l’andamento del crinale della montagna.

Il risultato è un edificio potente e geometrico che dialoga, per contrasto, con l’andamento organico del paesaggio circostante.

Per poi culminare nella splendida terrazza panoramica con vista a 360 gradi!

Dopo la visita i bambini si sono divertiti al parco giochi 

e poi siamo saluti sulla vetta del Monte Generoso.

Una passeggiata agevole di 15 minuti circa (per i bambini anche 20…) su un sentiero fatto di scalini.

E guardo il mondo da quassù… 

UN’AVVENTURA VISSUTA A 360 GRADI PROPRIO COME LA VISTA MOZZAFIATO!

Lo so, l’avrò scritto almeno 10 volte …. ma credimi è davvero uno spettacolo!!!

Dopo una pausa pranzo al self service (non me la sono sentita di disturbare le persone che volevano pranzare tranquille al ristorante 😉 ), nel primo pomeriggio abbiamo avuto l’opportunità di andare al piccolo osservatorio astronomico.

Ebbene sì, un’altra attrazione del Monte Generoso è l’osservatorio astronomico con un telescopio da ø 61 cm.

Inaugurato il 26 agosto 1996 dalla celebre astrofisica Margherita Hack è uno degli osservatori pubblici all’avanguardia in Europa.

Non siamo fortunati perché in una giornata così afosa la visibilità è limitata ma per i bambini è sempre affascinante poter ammirare il cielo!

IL MONTE GENEROSO E’ INOLTRE RICCO DI ITINERARI NATURALISTICI

In tutto 51 km di sentieri, fra cui il sentiero della natura, quello delle bolle, il percorsi delle nevere e delle carbonaie e la via dei pianeti.

Una zona molto ricca anche dal punto di vista botanico in cui si possono trovare anche le rarissime peonie officinalis, le uniche peonie selvatiche della zona alpina.

Noi ci concediamo una semplice passeggiata nei dintorni per poi ripartire sul trenino a vapore alla volta di Capolago.

Il vento tra i capelli, l’aria fresca, il fischio del treno, ed il ritmico “ciuf ciuf” concigliano presto il sonno dei bambini che crollano dopo pochi minuti. 

La nostra giornata si conclude con l’arrivo alla stazione di Capolago alle ore 16.30 …. 39 gradi.

Felice, anzi tutti felici di questa bellissima giornata.

Ringrazio l’ente turistico del Mendrisiotto per aver realizzato questo mio sogno e spero di tornare presto a raccontare le bellezze della mia terra! 

Vi aspetto presto qui per scoprirle insieme.

Con affetto, 
Marie 

COME ARRIVARE:

Il trenino a cremagliera parte dalla stazione di Capolago a 12 km dal confine di Chiasso Brogeda.
Se arrivate da Milano e Como percorrete l’autostrada A9 fino al confine Svizzero di Chiasso Brogeda.

L’autostrada svizzera è a pagamento, il bollino costa 40 frs. (circa 35€) è annuale e si può acquistare direttamente alla dogana svizzera.

Per raggiungere Capolago potete anche uscire dall’autostrada prima di attraversare il confine e proseguire sulla strada cantonale che da Chiasso porta a Mendrisio, sono circa 8 km (sulle strade cantonali e comunali non è necessario il bollino) e proseguire fino a Capolago.

Potrete anche raggiungere Capolago col treno sia che proveniate dall’Italia che da Lugano.

Un’alternativa divertente è raggiungere Capolago col battello da Lugano.

DOVE PARCHEGGIARE:

Proprio di fianco alla stazione c’è un parcheggio a pagamento, in alternativa c’è un ampio parcheggio a 100 metri dalla parte opposta della strada (anche questo a pagamento).

DOVE FARE I BIGLIETTI:

I biglietti li potrete acquistare direttamente allo sportello della biglietteria ferroviaria del Monte Generoso alla stazione di Capolago oppure online QUI

Il costo del biglietto A/R per il trenino a cremagliera è di CHF 54.- per adulti (circa 48 €), CHF 25.- (circa 22€) per i ragazzi 6-15 anni.

Consultando il sito troverete tutte le tariffe e anche dei vantaggiosi pacchetti per la famiglia.

MONTE GENEROSO HA UN RICCO PROGRAMMA DI EVENTI:

“Desideriamo che il cuore dei Ticinesi torni a battere per il loro Monte Generoso”, sottolinea Lorenz Brügger, direttore della Ferrovia Monte Generoso, “per questo abbiamo pensato di riempire il prestigioso Fiore di pietra con contenuti importanti, che davanti al panorama mozzafiato a 360 gradi diventano ancora più allettanti”.

GENEROSO SUNSET APERO 05.07, 12.07, 19.07 e 26.07

Viaggio di A/R, musica dal vivo, buffet di stuzzichini misti e 33cl di birra o un calice di vino.

GRIGLIATA A 1704 METRI 06.07 e 20.07

Viaggio di A/R, musica dal vivo, gran spiedino alla griglia con patatine e 50cl di birra o un calice di vino.

PRANZO DI STAGIONE 07.07

Menù a 4 portate con acqua, musica dal vivo e viaggio di A/R.

SERATA TICINESE 13.07 e 27.07

Viaggio di A/R, musica dal vivo, menù a buffet e osservatorio astronomico

TRENO A VAPORE 14.07 e 28.07

Un viaggio storico verso il futuro!

ECLISSI PARZIALE DI LUNA 16.07

The dark side of the moon – Dalle ore 21.00 alle ore 23.00 tutti con il naso all’insù per ammirare il fenomeno astrale e l’eccezionale presenza di Giove e Saturno.

MATINEE APERO-JAZZ PANORAMICO 21.07

Aperitivo-Jazz in vetta con Ivana Vanoli e Pier Salvadeo dalle ore 11:15 alle ore 12:30

PER TUTTE LE INFORMAZIONI:

Ferrovia Monte Generoso SA www.montegeneroso.ch

COSA TI CONSIGLIO DI VEDERE NEL CANTON TICINO:

  • Caccia al tesoro alle Isole di Brissago QUI
  • La chiesa dell’architetto Botta a Mogno QUI
  • La diga Goldeneye 007 a Contra QUI
  • Le Maldive del Ticino sono in Val Verzasca QUI
  • La Grotta Blu QUI

Post realizzato in collaborazione con Ferrovia Monte Generoso SA