Non lo avrei immaginato eppure la meta migliore di queste mie lunghissime vacanze estive con i bambini è stata la montagna e precisamente la nostra cara amatissima Val d’Aosta.


Quando, reduci da un paio di settimane piuttosto faticose al mare, dissi a mio marito: fa troppo caldo, noi andiamo in montagna per qualche giorno”  lui mi rispose attonito: 

“ma sei sicura??? Secondo me non reggi più di 2 giorni lassù!”…

Invece no, ho davvero amato molto stare ad Antagnod, anche i bambini ne sono stati entusiasti.

E giuro che non l’ho fatto per dare torto a mio marito!!!!


SIETE CURIOSI DI SAPERE PERCHE’ FARE UNA VACANZA IN MONTAGNA SOLA CON I BAMBINI MI E’ PIACIUTO COSI’ TANTO?

La casa di famiglia di mio marito è ad Antagnod, un paesino della Val d’Ayas che ho amato da subito. È piccolo borgo, composto soprattutto da baite in legno molto curate e piene di fiori di tutti i colori; ricorda i paesini montani della mia Svizzera.

La vita è semplice ma c’è tutto quello che serve per vivere serenamente lontani dal caos cittadino; e soprattutto mi sento fuori dal tempo che è esattamente quello di cui ho bisogno per staccare la spina e ricaricarmi di energia.

I miei outfit lo dimostrano; tute, magliette e ciabatte anni ‘90, anche i bambini indossano vestiti un po’ vissuti … ma va bene così; qui nessuno bada a queste cose per fortuna!

Il clima è spettacolare; se di giorno al sole si sta bene anche in costume da bagno, la sera è un piacere mettersi la felpa e dormire sotto al piumone.

Il contatto costante con la natura, tanto verde e tanti bellissimi fiori, laghetti, ruscelli, sentieri, parchi e panorami mozzafiato.

Il senso di libertà.

La libertà di muoversi a piedi, correre, saltare, arrampicarsi, cadere e sporcarsi. La libertà di giocare con qualsiasi cosa lasciando tanto spazio alla fantasia.

La libertà di vivere senza orari e senza rincorrere il tempo.

Sì, quassù si perde la cognizione del tempo, ci si perde a guardare panorami mozzafiato e a mangiare seduti in un prato.

Abbiamo sistemato un pochino la nostra casetta, strappato erbacce e ripulito il giardino per poterlo vivere anche nella stagione estiva.

Stiamo aspettando che cresca l’erba, per ora intorno alle lose c’è terra e nel piccolo giardino abbiamo messo una serie di giochi per i bambini tra cui una piscina gonfiabile decisamente fuori misura. Il risultato sono impronte di fango ovunque dentro e fuori casa, ma poco importa dai sono in vacanza!

COSA FACCIAMO TUTTO IL GIORNO?

La mattina facciamo colazione con calma e poi si sta fuori tutto il giorno, come piace a me!

Al sole a fare i compiti, a colorare, a pasticciare e inventare storie. Con dei vecchi cuscini hanno creato un campeggio e giocano con la fantasia! Io li osservo, li ammiro e spesso gioco con loro.

Abbiamo un tavolo malconcio che utilizziamo per i nostri picnic improvvisati, mangiamo così come viene, senza forma e orari (mangiando quasi sempre le stesse cose che ci piacciono tanto)!

Riposiamo e poi andiamo al parco giochi, andiamo a comprare un gelato al bar, e torniamo a casa a giocare a carte o a “indovina chi?”

Cose semplici intercalate da gite alla scoperta delle meraviglie della Val d’Aosta.

E prima di andare a nanna leggiamo una serie di libri.

Dormiamo tutti insieme nel lettone, in questa casa lo spazio non manca, ognuno ha il suo letto, ma ci piace stare così appiccicati. A volte mi sveglio col mal di collo e mi dico “da stasera ognuno nel proprio letto” ma poi li guardo addormentarsi attaccati a me e cambio idea “dai ancora una notte”.

Forse vi sembreranno banali ma io amo ed ho amato follemente trascorrere gran parte delle nostre vacanze estive in montagna.

 

E all’arrivo del papà nel week end ne abbiamo approfittato per visitare posti unici della Val d’Aosta.

SONO RIUSCITA A CONVINCERVI CHE LE VACANZE ESTIVE CON I BAMBINI IN MONTAGNA SONO DECISAMENTE PIU’ BELLE DELLE FATICOSE VACANZE AL MARE???

 

Prossimamente vi racconterò alcune tra nostre gite più belle in Val d’Aosta e anche della faticosa vacanza in Sardegna!

 

A presto,
con affetto
Marie